2 Euro 2015 San Marino e Malta

 

2 EURO MALTA 2015
Malta, colonia ingliese fino al 21 settembre 1964, anno in cui ottenne l’indipendenza dal Regno Britannico, è una repubblica parlamentare fondata sulla democrazia rappresentativa, solo dal 13 dicembre 1974.
La moneta commemorativa, da oggi disponibile a questo link, è l’ultima di una serie di cinque monete che celebrano le tappe costituzionali fondamentali per Malta. Sulla moneta è raffigurata la targa di marmo affissa sulla facciata del Palazzo Presidenziale di Valletta, a ricordo del passaggio di Malta da monarchia a Repubblica.
La zecca olandese ha coniato la moneta in 400.000 esemplari per la circolazione (in rotolino da 25 pezzi) e 5.000 esemplari in qualità Fondo Specchio.

02/10/2015

2 EURO SAN MARINO 2015
25° Anniversario riunificazione della Germania
La riunificazione dello Stato tedesco venne sancita ufficialmente il 3 ottobre 1990, neppure ad un anno dalla caduta del muro di Berlino che per 28 anni aveva spezzato letteralmente in due la Germania e l’Europa intera. I territori della Repubblica Democratica Tedesca, comunemente chiamata “Germania Est”, si costituirono in altrettanti Land (stati federali) e aderirono formalmente alla Repubblica Federale Tedesca. San Marino celebra il 25° anniversario della riunificazione della Germania con una moneta commemorativa da 2 euro disegnata da Erik Spiekermann, designer tedesco di fama internazionale, disegnatore di caratteri tipografici, nonchè professore all’Università  delle Arti di Brema. Sulla moneta compaiono due rappresentazioni della Porta di Brandeburgo che si incrociano come due mani, simbolo della riunificazione dei due popoli. In effetti è stato il primo luogo in cui si sono incontrati gli abitanti di entrambe le parti del Muro dopo la sua caduta. La Porta, terminata nel 1791, durante la Guerra Fredda si trovava a Berlino Est. Oggi è il monumento più famoso della città. In vendita da oggi a questa pagina.

01/10/2015

 

Questa voce è stata pubblicata in Monete. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *